top of page

AVVISO

L'illustrazione che segue sintetizza solo alcune parti sia del vigente Regolamento di (e Linee Guida alla) Risoluzione delle Dispute accettato dal registrante con la registrazione di un dominio .it o dal soggetto contestante che intende avviare una procedura di riassegnazione, sia delle regole supplementari e tariffe di MFSD.

 

Questa sintesi pertanto non sostituisce l'attenta lettura e la completa comprensione dei documenti citati e reperibili nella sezione 'Regolamenti' di questa parte del sito. I regolamenti del Registro .it prevalgono sulle informazioni qui di seguito esposte.

Video Credit: 'Cosa sono e come funzionano i nomi a dominio', Registro .it, 2018.

IL REGISTRO .IT

Il Registro del ccTLD '.it' è responsabile dell'assegnazione e del mantenimento dei nomi a dominio nel country code Top Level Domain ".it".

Le attività del Registro sono svolte dall'Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IIT-CNR) di Pisa.

IL PSRD

Accreditati dal Registro ad amministrare tale procedimento sono i cosiddetti Prestatori del Servizio di Risoluzione delle Dispute (PSRD), che hanno selezionato professionisti esperti della Proprietà Industriale (i cosiddetti Esperti), approvati dal Registro .it, i quali, tramite un procedimento in contraddittorio (di regola scritto) tra le parti, verificano se chi ha registrato il dominio lo abbia fatto secondo la legge e i regolamenti, trasferendo in caso contrario il nome a dominio a chi, avendo diritto allo stesso, ne abbia contestato la registrazione, ovvero confermando la titolarità dell'assegnazione al registrante.

MFSD è un PSRD accreditato dal 2001 presso il Registro e ha una pluriennale esperienza nella gestione di tali procedure. 

LA PROCEDURA

Per contrastare i fenomeni sempre più diffusi del cybersquatting e del domain grabbing (e cioè la registrazione di domini senza averne diritto), ferma la facoltà di rivolgersi ad un Giudice o Arbitro, il Registro ha introdotto un procedimento di natura decisoria (non conciliativa) tramite il quale rivendicare i propri diritti sui domini italiani che siano stati registrati in mala fede, e ottenere così la riassegnazione degli stessi.

 

Se il titolare riesce a dimostrare la propria buona fede o addirittura la mala fede di chi contesta e introduce la riassegnazione, il reclamo viene rigettato e, se ne ricorrono i presupposti, viene dichiarata la mala fede del reclamante (cosiddetto reverse domain name hijacking).

La procedura si svolge in 2 fasi obbligatorie, l'opposizione e la riassegnazione. Una terza fase, eventuale e facoltativa, la mediazione, è attivabile prima o durante l'opposizione o la riassegnazione. 

 

IL RESPONSABILE DELLA PROCEDURA

Responsabile della Procedura e referente di MFSD per il Registro è Stefano Monguzzi.

 

Raggiungibile al telefono (02 4549 0522) o e-mail (responsabile@mfsd.it). Vedi anche la sezione Contatti di questo sito.

 

Maggiori dettagli sono contenuti nel Regolamento della Risoluzione delle dispute nel ccTLD .it pubblicato dal Registro e disponibile nella sezione Regole di questa sezione del sito oppure possono essere richieste al Responsabile della Procedura (sezione Contatti).

L'ASSISTENZA TECNICA

MFSD fonisce informazioni sulla procedura, non valutazioni preliminari sull'esito e non assistenza tecnica per la redazione e deposito del reclamo o della replica. Tale assistenza è facoltativa. Tuttavia MFSD raccomanda le parti interessate o coinvolte in una procedura di opposizione o riassegnazione di rivolgersi ad un professionista esperto della materia, atteso che i regolamenti e gli orientamenti delle decisioni rese dal 2001 ad oggi necessitano di studio, formazione e aggiornamento e quindi competenze tecniche, tali da consigliare l'assistenza professionale. In tal senso, la disponibilità su questo sito dei modelli (vedi la sezione 'Modelli') e delle decisioni (vedi al sezioni 'Decisioni') è da considerarsi un mero supporto e potrebbe non essere sufficiente ad un'adeguata e chiara esposizione dei fatti, se non supportata da documenti.

DOMANDE E RISPOSTE FREQUENTI

Altri chiarimenti potrete trovarli nelle Domande e Risposte Frequenti sulla Procedura di Riassegnazione dei Nomi a Dominio .it redatta da MFSD, liberamente scaricabile, e nelle Linee Guida alla Risoluzione delle dispute nel ccTLD .it pubblicate dal Registro e reperibili nella sezione Regolamenti di questa parte di sito.

Le statistiche, ufficiali e aggiornate in tempo reale dal Registro, delle procedure di riassegnazioni sono consultabili qui.

bottom of page