MFSD
Risoluzione Stragiudiziale delle Controversie in materia di Proprietà Industriale
MFSD on You Tube
MFSD on Facebook
en_UK
8 Dicembre 2021
Login
Pass
Accedi
Giurisprudenza

Tribunale di Pavia - sezione terza - 9 marzo 2015

Proposta conciliativa - Mancata accettazione - Mediazione delegata - Mancata acccettazione - Facoltà del giudice di fissazione udienza di trattazione - Opportunità arbitrato forense di prosecuzione.

Il giudice può prevedere che, in caso di esito negativo della mediazione delegata, venga svolta un’udienza per la trattazione orale sulla sussistenza delle condizioni e sull’opportunità per le parti di presentazione dell’istanza congiunta, ex art. 1, comma 1, d.l. n. 132/14, convertito in L. 162/14, di trasferimento del giudizio alla sede arbitrale forense, ex art. 1, comma 4, L. cit., con invio del fascicolo al Presidente dell’Ordine. (La Nuova Procedura Civile, 1, 2015)
 
Tribunale di Palermo - 23 luglio 2014 - Est. 
Michele Ruvolo 

Mediazione delle controversie civili e commerciali - Proposta conciliativa - Mancata accettazione e mediazione delegata - Condizione di procedibilità - Effettività del tentativo al primo incontro di mediazione.

Il Giudice formula alle parti la proposta conciliativa indicata in parte motiva; fissa per la verifica della posizione delle parti sulla detta proposta conciliativa l'udienza del giorno (...), ore (...), riservandosi di disporre nell'indicata udienza, in caso di mancata accettazione della proposta conciliativa, l'esperimento del procedimento di mediazione ex officio iudicis quale condizione di procedibilità della domanda giudiziale, che si riterrà formata soltanto se nel primo incontro il tentativo di mediazione sia stato effettuato dalle parti in modo effettivo.


Tribunale Avezzano - 29 ottobre 2014 - Est. Andrea Dell'Orso 

Mediazione delle controversie civili e commerciali - Necessità dell'apposizione della formula esecutiva - sufficienza del decreto presidenziale di omologa - decreto di omologa del verbale di conciliazione come titolo esecutivo

Il decreto di omologa del verbale di conciliazione si deve intendere alla stregua di titolo esecutivo e non risulta pertanto a tal fine indispensabile l’apposizione della formula esecutiva. Il legislatore ha espressamente indicato i casi in cui è indispensabile tale ulteriore adempimento formale e, pertanto, nel silenzio della legge il solo decreto di omologa si deve ritere sufficiente per intraprendere la procedura esecutiva. 


Tribunale Milano - Sezione Specializzata in materia di Impresa - 11 novembre 2013 - - Est. Elena Riva Crugnola.
 

Mediazione delle controversie civili e commerciali – Mediazione disposta dal Giudice (cd. mediazione ex Officio) – Rinvio delle parti in mediazione dopo la formulazione di una proposta conciliativa – Sussiste.

 La legge 9 agosto 2013 n. 98 (modificando il d.lgs. 28/2010), ha previsto la possibilità per il giudice di disporre l’esperimento del procedimento di mediazione (cd. mediazione ex officio). Nel caso in cui il giudicante formuli alle parti una proposta conciliativa ed emerga la possibilità che la stessa trovi il consenso delle stesse, è indubbiamente opportuno che il Tribunale si avvalga del citato istituto disponendo d’ufficio che i litiganti diano inizio ai lavori di mediazione. (Giuseppe Buffone) (riproduzione riservata). IL CASO.it, Sez. Giurisprudenza, 9726 - pubb. 20/11/2013.                       

Tribunale Varese, 11 gennaio 2013 - Est. Giuseppe Buffone.

Comportamento delle parti in udienza – Richiesta congiunta di “rinvio per trattative” – Mediazione delle controversie civili e commerciali, d.lgs. 28/2010 – Mediazione cd. demandata dal giudice – Invito alle parti a valutare il percorso di mediazione – Sussiste.

Dove le parti del processo, concordemente, in udienza, richiedano un “rinvio per trattative”, il giudice, in luogo del mero differimento del procedimento, può invitare le parti a valutare l’opportunità di avvalersi della mediazione ex art. 5 comma II d.lgs. 28/2010, per attivare o proseguire davanti agli stessi, i canali conciliativi. (Giuseppe Buffone) (riproduzione riservata) IL CASO.it, I, 8323 - pubb. 14/01/2013. Qui in basso versione integrale dell'ordinanza.


Tribunale Ostia, 22 novembre 2010 - - Est. Massimo Moriconi

Istruttoria documentale – Elementi valutabili dal mediatore e dal CTU nominato dal mediatore – Mediazione delle controversie civili e commerciali, d.lgs. 28/2010 – Mediazione c.d. demandata dal giudice – Invito alle parti a valutare il percorso di mediazione – Sussiste.

Considerato che in relazione agli atti, all’istruttoria documentale ed alle valutazioni logico giuridiche svolte, le parti ben potrebbero pervenire ad un accordo conciliativo, con il vantaggio di pervenire rapidamente ad una conclusione, per tutte le parti vantaggiosa, anche da punto di vista economico e fiscale (cfr. art. 17 e 20 del decr. legisl. 4.3.2010 n. 28), della controversia in atto; ritenuto che si intende procedere nell’ambito del secondo comma di cui all’art.5 decr. legisl. 28/2010; considerato in particolare ed in concreto che sono emersi gli elementi di cui al punto1) che ben potrebbero essere valutati dal mediatore (che ben potrà inoltre disporre CTU) al fine di giungere ad un accordo utile per entrambe le parti.

VIDEO

Dopo aver toccato diverse piazze europee come Parigi, Bruxelles e Barcellona, Convegno ''Mediation Meets Judges', progetto europeo di diffusione della mediazione tra i giudici, arriva a Monza (3 febbraio 2015) con una tavola rotonda (Mediazione e processo, un anno di giurisprudenza) per discutere sul rapporto tra mediazione e processo. Streaming Google + (Camera Arbitrale di Milano - canale Web CAM). 

PDF
Tribpv090315
138 KB
PDF
Tribpalermo23072014
3 MB
PDF
Tribavezzano29ott2014
53 KB
PDF
Tribimpresemilano111113
121 KB
PDF
Ordinanza tribunale ostia 221011
69 KB
PDF
Tribvarese110113pdf
52 KB
[youtube=https://www.youtube.com/watch?v=ziPJcA_MQuY]
Home
Chi Siamo +
Mediazione +
Normativa
Organismo
Moduli
Mediatori
Esperti
Procedure
Tariffe
Modelli di Clausole
Giurisprudenza
Marchi
Brevetti
Invenzioni dei Dipendenti
Modelli / Disegni
Indicazioni Geografiche
Diritto d'Autore
Pubblicità
Domini
Segreti Aziendali
Antitrust
Concorrenza Sleale
Beni Artistici e Culturali
Cooling Off +
Dispute Domini .it +
Dispute Nuovi Domini
Formazione +
Novità
Contatto
Registrazione
Privacy
Cookie
Segnalazioni
COOLING OFF
Euro net Mediation Center
European Justice