MFSD
Risoluzione Stragiudiziale delle Controversie in materia di Proprietà Industriale
MFSD on You Tube
MFSD on Facebook
en_UK
8 Dicembre 2021
Login
Pass
Accedi
Beni Artistici e Culturali

MFSD opera anche nella mediazione delle controversie in materia di diritti di proprietà intellettuale su beni artistici e culturali intesi in senso lato.

AMBITO DI APPLICAZIONE

Ai fini della procedura di mediazione amministrata da MFSD, per 'beni artistici e culturali' si intendono, a titolo esemplificativo:
  • le cose mobili o immobili di singolare pregio, rarità o rappresentatività, aventi relazione con la storia culturale dell'umanità (ad es. dipinti, affreschi, sculture, statue, disegni, incisioni, gioielli, argenti, vetri, vasi, porcellane, arredi e arazzi risalenti ad oltre 50 anni)
  • i beni architettonici (chiese, palazzi, ville e regge di particolare pregio; insieme di edifici, centri storici, intere città antiche)
  • i beni archeologici (aree archeologiche, edifici, ruderi, opere d'arte e oggetti, preziosi o d'uso antichi, ritrovati in scavi o in mare)
  • i beni librari (libri rari e di pregio o rilegati con particolare maestria, manoscritti antichi, storici o artistici, letterari, scientifici; autografi, carteggi, inediti, lavori preparatori, manifesti, materiale filatelico, fotografie o collezioni fotografiche), le biblioteche (private e pubbliche) e i beni archivistici (atti e documenti cartacei e gli edifici che li conservano)
  • i musei (qualsivoglia struttura permanente, privata o pubblica, destinata a ospitare, catalogare ed esporre al pubblico una serie di beni mobili)
  • i beni, materiali (etnico, antropologici, prodotti dell'artigianato, arnesi, attrezzi, stoviglie, suppellettili, vestiti, giocattoli) e immateriali (canzoni, fiabe, filastrocche, proverbi, manifestazioni, eventi, ricette), espressione e distintivi della cultura e tradizione di una determinata comunità o gruppo
  • altri beni espressione dell'arte (lapidi, iscrizioni, tabernacoli, opere d'arte contemporanea) e della cultura (fumetti, street art, graffiti dei writers, video-art) e della scienza (navi, auto d'epoca e mezzi di trasporto di oltre 75 anni; strumenti scientifici di oltre 50 anni) di un determinato periodo di tempo.

VANTAGGI

La legge che prevede l'assoggettamento a vincolo delle cose mobili e immobili aventi interesse artistico, storico, archeologico o etnografico di proprietà delle province, dei comuni, degli enti e degli istituti legalmente riconosciuti, introduce una tutela per così dire automatica, appunto ex lege, senza che l'inserimento negli elenchi o le dichiarazioni di rilevanza storico-artistica presenti carattere costitutivo ed a prescindere dalla circostanza che per esse sia nel frattempo intervenuta la formale notificazione ministeriale del loro valore storico-artistico.

In tale contesto, lo sfruttamento o la cessione a qualsiasi titolo (oneroso o gratuito) o causa (ad es. morte) può creare un conflitto sulla titolarità e l'esistenza o meno di diritti di sfruttamento economico (royalties) o sulla misura di esse.

Il contenzioso in questa materia non è affidato alla competenza di Giudici specializzati, è lungo, costoso e coinvolge consulenti tecnici nominati dal Giudice e dalle parti in lite, richiede specifiche conoscenze giuridiche (come il Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio) e di storia dell'arte, e spesso ha profili di internazionalità e di diritto amministrativo (italiano e comunitario) per l'interesse storico dei beni in questione.

La necessità di evitare che il bene, per una controversia, venga sottratto alla fruizione collettiva ha portato e porta a individuare nella procedura di mediazione un valido ed efficace strumento per la prevenzione e risoluzione delle controversie, a disposizione di eredi, mercanti d'arte, case d'asta, editori di settore, musei, fondazioni, associazioni a tutela di beni culturali e artistici, e altri enti esponenziali e territoriali titolari di diritti su beni artistici e culturali.

MFSD offre un servizio di mediazione specializzato nella prevenzione e risoluzione di controversie in materia di diritti di proprietà, gestito da mediatori e consulenti tecnici esperti nel campo dell'arte e dei beni culturali.

© Riproduzione riservata

VIDEO

Qui sotto, a sinistra, il video, intitolato "Difendere la proprietà intellettuale dell'architettura", documenta alcune architetture ritratte dal cinema e oggi gravemente compromesse, quando non anche demolite, per assenza di una legge che tuteli la qualità architettonica contemporanea. Da una idea di Costruttori di Immagine con Fjrm, l'Ordine degli Architetti di Roma e il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma. 

A destra. Il cranio conteso. Un servizio di TV7 sulla controversia che vede contrapposti il Comune di Motta Santa Lucia (Catanzaro), sostenuto dal Comitato Tecnico Scientifico "No Lombroso", al Museo Cesare Lombroso di Torino per la restituzione del cranio di Giuseppe Villella, che Lombroso riteneva fondamento della teoria del "delinquente atavico".

In basso a sinistra, l'intervista di Rai News 24 a Albino Ruberti, amministratore delegato di Zètema Progetto Cultura, società controllata dal Comune di Roma, per la gestione dei diritti di proprietà intellettuale del sistema museale della Capitale.

DOCUMENTO

Troverete sempre qui sotto anche il testo coordinato del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio.
 

PDF
Testo coordinato del codice dei beni culturali e del paesaggio
607 KB
[youtube=https://www.youtube.com/watch?v=YckQkkeVxq8]
[youtube=https://www.youtube.com/watch?v=VPHpZLsurLM]
[youtube=https://www.youtube.com/watch?v=PYr0VnotI50]
Home
Chi Siamo +
Mediazione +
Normativa
Organismo
Moduli
Mediatori
Esperti
Procedure
Tariffe
Modelli di Clausole
Giurisprudenza
Marchi
Brevetti
Invenzioni dei Dipendenti
Modelli / Disegni
Indicazioni Geografiche
Diritto d'Autore
Pubblicità
Domini
Segreti Aziendali
Antitrust
Concorrenza Sleale
Beni Artistici e Culturali
Cooling Off +
Dispute Domini .it +
Dispute Nuovi Domini
Formazione +
Novità
Contatto
Registrazione
Privacy
Cookie
Segnalazioni
COOLING OFF
Euro net Mediation Center
European Justice